Accademia Nazionale dei Lincei
Palazzo Corsini - Via della Lungara, 10 - 00165 ROMA - tel. (39) 06 680271 - Fax (39) 06 6893616
E-mail: segreteria@lincei.it - Posta Elettronica Certificata


Biblioteca dell'Accademia dei Lincei e Corsiniana - Sottoscrizione dei primi Lincei con firma di Galieo Galilei
 

Home > LA BIBLIOTECA > INTRODUZIONE AI CATALOGHI







INTRODUZIONE AI CATALOGHI


 


CATALOGHI ON-LINE


Le nuove acquisizioni monografiche dal 1990 sono consultabili presso l'OPAC del Sistema Bibliotecario Nazionale.
I periodici della Biblioteca sono in corso di inserimento nel Catalogo Italiano dei Periodici (ACNP).


CATALOGHI DIGITALI


I cataloghi storici della Biblioteca sono ora disponibili in formato digitale.
Essi comprendono i venti volumi manoscritti del Catalogo degli stampati corsiniani, già presenti nei Cataloghi storici della Biblioteca Digitale Italiana, e i sette cataloghi a scheda per autore e titolo, attualmente disponibili in formato digitale (consultabili soltanto dalle postazioni informatiche della Sala di Lettura, in quanto utilizzano un programma non più aggiornabile):
  • Catalogo dei fondi accademici (comprende il fondo Caetani-Lovatelli, La Mantia, Puccioni)
  • Catalogo del fondo dell’Accademia dei Lincei (ricostituita nel XIX secolo)
  • Catalogo degli stampati corsiniani
  • Catalogo delle monografie moderne (fino al 1990)
  • Catalogo del fondo Levi-Civita
  • Catalogo del fondo Conti-Rossini
  • Catalogo delle monografie della Sezione orientale (fino al 1990)

Il Catalogo (a volume) degli stampati corsiniani

Introduzione storica
Il catalogo intitolato Bibliothecae Corsinianae Index secundum Auctorum Cognomina Alphabetice distributus contiene la registrazione di tutte le edizioni antiche presenti nella biblioteca dei Corsini, con la relativa collocazione.
Le nascita della biblioteca Corsiniana risale presumibilmente agli ultimi decenni del Seicento. Nella prima metà del XVIII secolo, con il pontificato di papa Clemente XII (Lorenzo Corsini) tra il 1730 ed il 1740, la collezione libraria assume notevole importanza, anche in virtù della passione bibliofila del cardinale Neri Maria Corsini (1665-1770) che arricchisce i fondi con molte edizioni pregiate ed un gran numero di stampe e disegni. A partire dal 1754 la biblioteca, nata essenzialmente con le caratteristiche di una raccolta familiare, viene aperta alla consultazione degli studiosi.
L’Index fu compilato tra la fine del Settecento e i primi decenni dell’Ottocento, in momenti diversi, probabilmente sulla base di altri elenchi, e raccoglie la segnalazione, su base alfabetica, di tutti i libri a stampa posseduti dai Corsini. Per i manoscritti verrà realizzato un apposito catalogo.

Organizzazione del catalogo
Il catalogo comprende venti volumi, ciascuno dedicato ad una lettera dell’alfabeto, con pochi raggruppamenti per intervalli di lettere (AA-AN ; AN-AZ ; BA-BI ; BI-BZ ; CA-CH ; CH-CZ ; D-E ; F ; G ; H ; I-K ; L ; MA ; ME- MZ ; N-O ; P ; Q-R ; S ; T ; V-Z ) . All’interno di ogni volume l’ordinamento segue un criterio alfabetico, non sempre rispettato , basato sui nomi degli autori e sui titoli delle opere in caso di omonimia. Numerosi sono i rinvii previsti per le forme alternative dei nomi e per le opere contenute in raccolte.
L’aspetto generale dei volumi evidenzia il carattere essenzialmente “pratico” dell’opera: molto riconoscibili sono infatti le correzioni, le aggiunte di nuove opere, i rinvii ed i richiami di vario genere eseguiti anche in epoche diverse.
Per la sua stessa connotazione di catalogo non referenziale non sempre si sono rispettati lo stretto ordine alfabetico e l’uniformità delle intestazioni. Caratteristica essenziale è poi la diversità delle grafie che si riferiscono ai bibliotecari e agli impiegati di casa Corsini, dalla fine del Settecento fino agli ultimi decenni dell’Ottocento.
L’index infatti venne costantemente aggiornato almeno fino al 1883, anno della donazione dell’intera raccolta all’Accademia Nazionale dei Lincei.

Modalità di ricerca
La ricerca può essere condotta per:
  • gruppi o sezioni alfabetiche (179 gruppi)
  • prime intestazioni di pagina o ultime della pagina precedente
Ad ogni “scheda” o pagina del catalogo è associata un’immagine a colori ad alta risoluzione dell’intera pagina.

Suggerimenti all’utente per la ricerca
Il catalogo digitale qui presentato non è stato indicizzato, ma soltanto ‘fotografato’. Ad ogni ‘scheda’ corrisponde in realtà una pagina, all’interno della quale possono trovarsi più intestazioni. Si consiglia di consultare anche il catalogo a schede dello stesso fondo corsiniano, digitalizzato e indicizzato.
È prevista la realizzazione di un indice d’intestazioni, per autore o titolo.


Catalogo dei fondi accademici (fondi Caetani-Lovatelli, La Mantia, Puccioni)

Introduzione storica
Il Catalogo per autori e titoli dei fondi accademici, ospitato in 128 libretti Staderini, comprende i fondi librari della Reale Accademia d’Italia, tra i quali i fondi Caetani Lovatelli, La Mantia, i volumi donati a Mussolini e la raccolta dannunziana Puccioni. Il catalogo fu redatto alla fine degli anni Trenta: esso include essenzialmente monografie a stampa, edite tra il XVI e i primi decenni del XX secolo. Il contenuto delle raccolte è vario, dall’archeologia al diritto dalla storia dell’arte alla letteratura. Il materiale antico, appartenente perlopiù al fondo La Mantia, comprende opere di storia del diritto, storia locale e storiografia.

Organizzazione del catalogo
Il catalogo consta di schede dattiloscritte ed è organizzato alfabeticamente per autori e titoli. La raccolta Puccioni è indicizzata sotto il nome di ‘D’Annunzio’; le altre intestazioni seguono l’ordinamento alfabetico.

Modalità di ricerca
La ricerca può essere condotta per autore o titolo. Si fa presente che i volumi miscellanei potrebbero essere indicizzati soltanto sotto il primo autore o il primo titolo e che le intestazioni non sono sempre attendibili.

Suggerimenti all’utente per la ricerca
In linea di massima le segnature indicano i fondi di provenienza dei volumi. Si suggerisce di effettuare la ricerca anche nell’Opac SBN.


Catalogo del fondo dell’Accademia dei Lincei (ricostituita nel XIX secolo)

Introduzione storica
Il Catalogo per autori e titoli del fondo dell’Accademia dei Lincei, ospitato in 49 cassetti di legno, comprende i fondi dell’Accademia dei Lincei ricostituita nel XIX secolo. Redatto a più mani tra la seconda metà del XIX e i primi decenni del XX secolo, esso include monografie a stampa, edite tra il XVI e il primo ventennio del XX secolo, nonché un cospicuo numero di estratti. Il contenuto delle raccolte è vario: numerose le opere ottocentesche di ambito scientifico, relative agli studi e agli interessi della Classe di scienze fisiche, matematiche e naturali dell’Accademia. Il materiale antico - nell’ordine di diverse migliaia di esemplari - risale in larga misura al XVIII secolo.

Organizzazione del catalogo
Il catalogo consta di schede manoscritte e dattiloscritte ed è organizzato alfabeticamente per autori e titoli. Numerose sono le schede che riportano ritagli cartacei di descrizioni bibliografiche tratti da repertori o riviste specializzate.

Modalità di ricerca
La ricerca può essere condotta per autore o titolo; è possibile fare ricerche anche per data per le edizioni stampate fino al 1830. Si fa presente che i volumi miscellanei potrebbero essere indicizzati soltanto sotto il primo autore o il primo titolo.

Suggerimenti all’utente per la ricerca
Si suggerisce di effettuare la ricerca anche nell’Opac SBN.


Catalogo (a scheda) degli stampati corsiniani

Introduzione storica
Il Catalogo per autori e titoli degli stampati corsiniani, contenuto in 128 cassetti, comprende il patrimonio bibliografico acquisito dai Corsini dalla seconda metà del XVII secolo fino agli anni Ottanta e Novanta dell’Ottocento. Il fondo comprende materiale antico di notevole pregio: incunaboli rari (circa 2.000), cinquecentine, edizioni a stampa del XVII e XVIII secolo, nonché le edizioni musicali del fondo Chiti, acquisito nel 1759. Il contenuto della raccolta rispecchia gli interessi e le tensioni enciclopedici, tipici della cultura settecentesca, fatti propri dal collezionismo corsiniano. Nel catalogo è schedato circa l’80 % del fondo Corsini.

Organizzazione del catalogo
Il catalogo consta di schede dattiloscritte realizzate in tempi diversi - tra gli anni Sessanta e Novanta - tramite varie campagne di schedatura, seguendo sostanzialmente le RICA del 1956. Le schede sono ordinate alfabeticamente per autore o titolo. Si riscontrano tuttavia alcune anomalie: ad esempio il gruppo di ordinamento ‘De’ non è disposto in modo rigoroso.

Modalità di ricerca
La ricerca può essere condotta per autore, per parole del titolo (full text fino a 40 caratteri), per data (sempre in numeri arabi anche per le date espresse in secoli, ad es. ’sec. XVII’ è stato trascritto ‘16..’) e per nome del tipografo o stampatore, così come riportato sulla scheda e non normalizzato. Per i volumi miscellanei il numero arabo in esponente tra parentesi tonde indica la posizione dell’esemplare all’interno del volume.

Suggerimenti all’utente per la ricerca
Il catalogo non è completo. Si suggerisce pertanto di effettuare la stessa ricerca nei volumi del catalogo manoscritto degli stampati corsiniani (http://cataloghistorici.bdi.sbn.it/code/cent_seq_elenco_cataloghi.asp), ricordando che si tratta di una mera riproduzione digitale delle pagine manoscritte e non delle singole intestazioni.


Catalogo delle monografie moderne (fino al 1990)

Introduzione storica
Il Catalogo per autori e titoli delle monografie moderne fino al 1990, contenuto in 64 cassetti, comprende il patrimonio librario acquisito a vario titolo dalla Biblioteca accademica dalla fine degli anni Trenta, nonché il fondo Pascarella, pervenuto alla morte del poeta nel 1941. Il contenuto, assai eterogeneo, è perlopiù il risultato di donazioni susseguitesi nel corso del secolo e non risponde ad alcun indirizzo specifico di politica culturale o di acquisizione sistematica.

Organizzazione del catalogo
Il catalogo, ordinato alfabeticamente per autore o titolo, consta di schede dattiloscritte redatte in tempi diversi senza seguire un criterio omogeneo per l’indicizzazione e la descrizione bibliografica.

Modalità di ricerca
La ricerca può essere condotta per autore o titolo; le intestazioni e i nomi degli autori tuttavia non sono sempre attendibili e normalizzati.

Suggerimenti all’utente per la ricerca
Le schede con la segnatura ‘Cons’ non riportano una collocazione aggiornata e sono in fase di riversamento in SBN. Si suggerisce pertanto di effettuare la ricerca anche nell’Opac SBN.


Catalogo del fondo Levi-Civita

Introduzione storica
Il Catalogo per autori e titoli del fondo Levi-Civita, contenuto in 2 cassetti, comprende il materiale librario pervenuto per lascito all’Accademia alla morte del matematico (1941). Il fondo è costituito da pubblicazioni – edite tra la metà dell’Ottocento e il 1940 – di ambito prettamente scientifico (matematica, fisica, meccanica etc.). Numerosi i testi in lingue straniere (francese, inglese, tedesco).

Organizzazione del catalogo
Il catalogo, ordinato alfabeticamente per autore o titolo, consta di schede manoscritte e dattiloscritte.

Modalità di ricerca
La ricerca può essere condotta per autore o titolo.


Catalogo del fondo Conti Rossini

Introduzione storica
Il Catalogo per autori e titoli del fondo Conti Rossini, contenuto in 3 cassetti, rappresenta la raccolta – unica nel suo genere – di volumi ed estratti di argomento etiopistico pervenuta alla Biblioteca accademica alla morte di Carlo Conti Rossini (1949). Esso comprende pubblicazioni spesso rare, edite tra la metà dell’Ottocento e il 1948, sulla storia, la cultura e le lingue dell’Etiopia.

Organizzazione del catalogo
Il catalogo, ordinato alfabeticamente per autore o titolo, consta di schede dattiloscritte.

Modalità di ricerca
La ricerca può essere condotta per autore o titolo.


Catalogo delle monografie della Sezione orientale (fino al 1990)

Introduzione storica
Il Catalogo per autori e titoli della Sezione orientale fino al 1990, contenuto in 54 libretti Staderini, comprende il patrimonio librario orientalistico acquisito a vario titolo dalla Biblioteca accademica dalla fine dell’Ottocento. Tale raccolta – unica nel suo genere in Italia – è il frutto di acquisti e donazioni: ricordiamo in particolare il fondo Amari (1889) e soprattutto il fondo Caetani, donato dall’islamista nel corso del primi due decenni del Novecento. A partire da questi lasciti storici, nel catalogo sono confluite per acquisto pubblicazioni specialistiche in varie lingue (arabo, persiano, tedesco, inglese etc.), in particolare sulle fonti e i testi critici di ambito arabo-islamico. Presenti rari stampati antichi.

Organizzazione del catalogo
Il catalogo, ordinato alfabeticamente per autore o titolo, consta di schede manoscritte e dattiloscritte, redatte secondo modalità e in tempi diversi. Frequenti le schede di rinvio dal titolo di opere classiche arabe e persiane.

Modalità di ricerca
La ricerca può essere condotta per autore, per parole del titolo (full text fino a 40 caratteri) e per data nel caso di stampati fino al 1830.

Suggerimenti all’utente per la ricerca
Le schede con testo traslitterato sono state indicizzate senza fare uso di caratteri speciali. Il gruppo ‘al-‘ dell’articolo arabo, nella prima parola del titolo o dell’autore, non va contemplato in fase di ricerca. Si suggerisce di effettuare la ricerca anche nell’Opac SBN.


 





 

[ Indietro ]


  M E N U






 



© Accademia Nazionale dei Lincei
Palazzo Corsini - Via della Lungara, 10 - 00165 ROMA - tel. (39) 06 680271 - Fax (39) 06 6893616
E-mail: segreteria@lincei.it - Posta Elettronica Certificata